giovedì 7 febbraio 2013

A TE, .............................

Se il bene fosse mare ....allora il mio , per te..sarebbe la conta degli oceani , 
goccia per goccia ...
sommato agli abissi piu' nascosti.
Se il bene fosse terra....allora 
il mio, per te...sarebbe ogni grammo di polvere , roccia e pianura...
Se mi dicessero di scalare la vetta piu' alta, perche' li' ti troverei ,..di nuovo...
allora lo farei, vincerei le mie paure.....
fosse solo per rivederti un istante.
Mi manchi.
La mattina..., il giorno e la sera.....
Non esiste un solo istante , non puo' esistere....
senza che il mio pensiero corra da te ......
Mi manchi.
Quando fingo di vivere , fingo di lavorare, fingo di andare avanti.
Se la grandezza di un uomo si misura da cio' che riesce ad insegnare.., allora tu sei grande!
Mi hai insegnato a non mollare mai....che l'onesta' e' un vestito con cui vivere tutto cio' che fai , 
mi hai insegnato l'amore, quello senza condizioni, quello che non chiede nulla in cambio , se non la felicita' dell'altro!
mi hai insegnato che la famiglia e' casa, che si ride , nonostante tutto....che si spera.., nonostante tutto.......
Un grande, grandissimo dolore, di quelli che ti lascian senza fiato..., di quelli che ti squarciano a meta' ti trapassano l'anima...e .., dopo.., non sei piu' la stessa.
 Lo so.. nulla puo' cambiare le carte in tavola.., questo triste gioco e' giunto alla fine  ,.ma lascia ch'io viva il dolore fino in fondo...che , ..dicono .., si trasformi  , dicono ,
che dalla spada che mi trafigge usciranno fiori , come ricordi profumati .
Che tu odi i fiori......pero'.., non lo sanno! 
Che odi le lacrime, ....i miei occhi, dicevi .., cosi' belli....li preferivi sorridenti.....
E , da uno a dieci , per te., ero sempre bella 15....
Da uno a dieci , tu mi manchi miliardi e miliardi e miliardi....
A te,...ovunque tu sia......con tutto l'amore che posso....e molto di piu'. 

A papa' , per sempre.

5 commenti:

  1. mi dispiace,
    ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  2. Ti ha insegnato a non mollare mai. E tu non farlo. Per quanto sia difficile,ora.Un passo alla volta...senza fingere. Vivi e non per il semplice fatto che respiri e apri gli occhi la mattina. Vivi,per trasmettere i suoi insegnamenti,per ricordarli ad altri (anche se son certa li ricorderanno),per coltivarli e per mantenerli a loro volta vivi.Non devi fingere quel che non senti, a che servirebbe?Darsi una scrollata,sì,vivere,soprattutto.Per amore di chi alla vita ci teneva tanto. Scusami,magari non son parole da dirsi. In questi casi,forse,è meglio tacere. Anche perchè a dirsi è facile..a farsi..Ma mi sembra di non riuscir a fare niente..ed io vorrei poterti esser più vicino...Comunque..sono qua..e là..e dove sai..e quando vuoi..Per quanto possa servire.Un abbraccio forte.

    RispondiElimina

Buona camicia a te! ^_^