giovedì 19 aprile 2018

RISVEGLIO. È TEMPO DI STARE BENE.

C'è stato  un tempo in cui bisognava lottare. Ed io ho lottato, diosolosa quanto ho lottato.
Come una tigre in difesa del suo territorio, ho sfoderato gli artigli e difeso ciò che mi apparteneva: me stessa e il mio ben essere.
C'è stato un tempo in cui bisognava sperare..Ed io ho sperato.  Con tutta me stessa e oltre.
Meravigliandomi anche..di quanto potessi farlo, nonostante avessi il nulla , in mano.
Ed ora? Che tempo è,  anima mia?  Di  semina? Di raccolta?
Fuori il mio albero con le prime foglie,  un cinguettìo lontano, di chi la fiducia nella vita ce l'ha sempre, senza vacillare.
Ed ora che tempo è anima mia?
-È tempo di stare bene, mi disse.
Fuori un'esplosione di colori, l'inno della natura al risveglio.
È tempo di stare bene,  mi dissi.
La foto è presa dal web

mercoledì 18 aprile 2018

IL DIALOGO DELLE VERITÀ ( parte seconda)

A-  Mi sembra di essere ferma, stagnante come acqua in un contenitore. E questa sensazione di stallo, non mi piace. Proprio no. Beh, non è che faccia poi molto per uscirne. Questo lo ammetto. Uscirne? Ci sono dentro?  Non so, mi trovo come se dovessi fare un passo, ma in quale direzione? E nemmeno le contemplo le direzioni!!!... Chiedo a te... sicuramente sai più di me.
Aa-  Domande. Sempre domande. Non puoi vivere e basta quel che c'è? Si, io so. So che andrà bene. E anche tu lo sai. Come lo scorso anno. Devo ripetermi ancora? Andrà tutto bene. Forse non è il tempo ch'io ti sveli  altro. Ti fidi di me?
A- Certo che mi fido! È che ..niente..vorrei sapere..  almeno dammi un indizio, un segno... si, ok ,lo so...È controllo. Ti anticipo.
Aa-  Ecco, se lo sai perché vuoi controllare lo stesso? Tu vuoi sapere quando e come accadrà,  vuoi conoscere tutto il percorso, buche e arresti compresi. Ma , non è stato bellissimo quando non sapevi e ciò che avevi chiesto ti è arrivato? Come ti sei sentita? Ecco, tieni a mente quell'emozione. Fermala nel cuore. Ti aiuterà quando sentirai di voler sapere. Perché lo so, accadrà.
A-  Già, è così hai ragione. Vedi, io ragiono anche con quest'amica/nemica che è la mente... E lei si destabilizza nel vuoto..
Aa- Vuoto? Credi di avere completato il tuo Vuoto? Pensavi si limitasse alla gabbia di cui eri prigioniera ? No..E lo sai, nel profondo. Sei ancora attaccata a molte cose, alcune non si vedono. Certo, è solo un piccolo filo Ma ci sei attaccata e questo non ti consente di lasciarti andare del tutto.
A- A che ti riferisci?
Aa- Lo capirai al tempo giusto. Non puoi fidarti e basta? Lo faccio per te.
A- Si.ok.
Aa- Dici si e poi ci ricadi. Butta via il controllo. Non ti serve. Pensa a ciò che è stato. Hai forse controllato il quando e soprattutto il Come!???? 
Aa- Eh sì, il Come soprattutto.  Inaspettato. Allora, sarà così?  Inaspettato????!
Aa- Senza aspettarsi nulla, e il tutto avviene è la cosa più bella in assoluto.  Buonanotte ❤
La foto è presa dal web

sabato 14 aprile 2018

CHIEDIMI SE SONO FELICE.

È primavera! Lo vedo dalle gemme del mio albero, son poche, ma tra un pò spunteranno le foglie a cuore. E c'è il sole, finalmente viene voglia di passeggiare. E ci sono i colori, li vedo ovunque, c'è il verde dell'erba, e il bianco, il giallo, il rosso dei fiori..sono spuntati anche addosso a me, che in inverno ho visto solo nero, a tratti grigio.
Chiedimi se sono felice, e mentre respiro quest'aria frizzante e profumata, rispondo che sì, lo sono.  Chiedimi se sono felice e mentre  mi guardo allo specchio, e finalmente mi vedo bella, dopo tanto, rispondo che sì, lo sono, felice.
Chiedimi se sono felice, mentre accarezzo mia madre, abbraccio con il cuore mio padre, e rispondo che sì, sono felice. Chiedimi se sono felice, ora, qui..mentre scrivo e sento pace e rispondo che sì, sono felice.
La primavera è tornata, lo vedo dalle gemme del mio cuore che presto fioriranno, e c'è il sole anche dentro di me, lo sento ..come un calore che abbraccia tutto il resto. E ci sono i colori, quelli del pensiero, il mio, che nell'inverno dell'anima, ho visto solo nero, a tratti grigio.
Chiedimi se sono felice,mentre sorrido e  rispondo  che sì, .lo sono ,felice .
Buona  camicia!

lunedì 26 marzo 2018

A COME AMICIZIA.

Che l'avevo scordata, questa parola.
O forse, nella sua accezione più nobile, mai conosciuta.
Quante parole per descrivere l'amicizia ... per poi scoprire che le parole non possono nè descriverla nè racchiuderla.
E per me , che amo e vivo di parole... beh... è una parola!!!!  
Gli amici non si scelgono, ti capitano. Un pò come l'amore. Bussa alla tua porta quando non sei pronta. Magari nemmeno in ordine con le idee e con il trucco.
Come nasce, poi, un'amicizia?
Dall'apertura, mi viene da dire. Conta quanto sei aperto .
Nei tuoi confronti . Nei confronti degli altri.
Come cresce, poi , un'amicizia?
Cresce nella sincerità.  Che devi prima a te stesso. Poi all'altro.
E viceversa.  In una girandola di vita.
Come si coltiva, infine , un'amicizia?
Provando quanto sia bello dare...e quanto sia bello ricevere.