martedì 14 febbraio 2017

HAPPY VALENTINE.

È nel giorno dedicato all'amore che mi trovo a fare queste considerazioni.
Troppo tempo e il tuo volto già sbiadito.
Restano le sensazioni,  meravigliose , di come ero io,  con te.
Mi piacevo molto, sai?
Molti visi, mani, bocche , dopo te.  Passaggi , per entrare in connessione con me...per capire, svuotare,  aggiungere e poi togliere.
Prima di te, un letargo. Assonnata salutavo la Vita. Dal mio vetro, osservavo le primavere degli altri.
Tu. Mi sveglio e tutto inizia ad avere un centro. Il mio centro. In me.
Cos'ho pensato, fatto...progettato?  Via gli schemi ormai marci...tutto rinasce.
La mia preghiera, ora , è che io abbia portato in te altrettanta consapevolezza. Che la mia leggerezza abbia spazzato via il tuo vivere pesante, i tuoi fardelli , i tuoi obblighi . Che il mio sorriso possa averti scaldato il cuore e continui a farlo...nonostante la distanza.
Che ..pensando alla mia pelle, tu possa sentirne ancora l'odore...
Che ..pensando a me...tu sorrida ovunque ti trovi.
Fuori, il mio albero dalle foglie a cuore aspetta che il sole lo accarezzi..per ricambiare l'amore e germogliare.
Un nuovo inizio.  Per me. Per te. ❤

domenica 29 gennaio 2017

PREGHIERA.

La foto è presa dal web



Che ciò che dorme in me sia ridestato .
Che l'inverno finisca e arrivi il germoglio. E la fioritura.
Che io possa vivermi senza vergognarmi.
Che sia male, bene .. sono comunque io.
Che la bimba in me si acquieti  e la strega parli.
Che il serpente cambi pelle e sia arcobaleno.
Che la strada diventi fiume e scorra.
Che i sassi in cui inciampai  possano da ora in poi inchinarsi al mio cammino.
Che la luna mi guidi e il sole mi riscaldi.
Questo chiedo e sarà.

martedì 24 gennaio 2017

VA COSÌ. ( MENTRE MI CHIEDO PERCHÈ VA COSÌ)

Insomma...va così.
Con il freddo glaciale...la pioggia incessante da giorni e io che mi chiedo perchè va così.
Mi guardo. Osservo di me tutte le parti nascoste, ormai.
No, non il colore degli occhi...quella piccola ruga vicino alle labbra...quando sorrido. 
Non  le mani , sempre troppo screpolate e fredde.
Nemmeno  i fianchi più tondi  e il seno sempre più florido.
Osservo di me quel che so essere più in fondo.
Quel lato di me che è in attesa ...come se fosse un'atleta in posizione di scatto.
Insomma ..va così.
Con mille messaggi di mille persone....senza il tuo.
Osservo la me che ormai è convinta che sei un capitolo chiuso.
Fiera...guarda avanti.. sa che il tiepido sole porterà  un sorriso , finalmente.
Sa che quel sorriso la travolgerà.
Insomma ..va così.
Tra tanti pensieri ... e io che mi chiedo perchè va così.


La foto è presa dal web

martedì 27 dicembre 2016

CARO ANNO (2016) TI SCRIVO....

Eccoci qua, caro 2016, sei alle battute finali e io ti ringrazio.
Sì, ti ringrazio , hai letto bene.
Nonostante la durezza dei tuoi giorni , a volte insopportabili, a volte dolorosi, ti dico grazie.
Mi hai donato , nel contorno, giorni spensierati e nuove consapevolezze.
Emozioni di donna , determinazione di guerriera e dolcezza di bimba, questo ho provato grazie a te.
Nuove mani che mi accarezzavano,  baci appassionati  e sorrisi , tanti sorrisi.
Battaglie vinte con me stessa e ritirate dell'ultimo minuto con chi , di fatto , non appartiene più al mio cuore.
Nel profondo di me, ho ritrovato quella bimba con i capelli neri e i boccoli, che fantasticava e non si piaceva, negli occhi dei cari.
Quattro giorni e andrai via e io, stamane, sono piena di felicità.
Intravedo finalmente ciò che sono sotto la corazza di ciò che pensavo d'essere e sono felice.
Grazie d'avermi regalato anche questo.
Ti vedo dare la mano all'anno che verrà... e lo saluto un pò in anticipo.
Caro 2017, ti aspetto , so che sarai carico di novità e scoperte. So che avrai sorprese e viaggi, sorrisi e sogni realizzati.
Ti aspetto a braccia aperte...  so che sarà tutto meraviglioso, perchè la Vita, questo ho capito è già di per sè, Meravigliosa.
Buona camicia.

La foto è presa dal web